Menu

 

Il nido integrato di S. Maria in Stelle è presente nel paese dal 1994; si colloca al centro di questo paese, con poco più di 1000 abitanti, situato ai piedi della Lessinia, in una zona collinare, a pochi chilometri dalla città.

La scuola è sempre stata riconosciuta e sentita dall’intera comunità ed è da sempre frequentata da quasi la totalità dei bambini del paese. E’ inoltre un punto di riferimento per le zone limitrofe. L’utenza delle famiglie è principalmente formata da famiglie di tipo tradizionale, quasi mai monoparentali e/o extracomunitarie.

L’apertura del nido nasce dalla presa in considerazione di una nuova proposta FISM di sfruttare eventuali spazi vuoti per attivare una nuova realtà scolastica, il nido integrato appunto, fortemente appoggiata anche dalla regione Veneto. Ci si è resi conto che poteva essere quindi una nuova attività e un nuovo servizio da offrire alle famiglie di S. Maria in Stelle e finalmente ai paesi limitrofi: un nido integrato fortemente richiesto in tutta la Valpantena!

 

Il nido apre così con la presenza di due educatrici che resteranno come riferimento e come continuità fino al 2003, aiutate e supportate da educatrici di supporto che negli anni si sono intercambiate. L’equipe di educatrici si è poi modificata nel 2004 per poi proseguire stabilmente fino ad oggi.

La formazione data dal coordinamento FISM ha permesso fin dall’apertura del nido lo sviluppo di un pensiero educativo e pedagogico che negli anni si è evoluto, ampliato, approfondito, mettendo sempre al centro l’idea fondante che “l’obiettivo principale del nido integrato è quello di garantire le condizioni per un positivo sviluppo delle bambine e dei bambini in un ambiente ricco di vita, di relazioni e di apprendimenti” .

 

Il pensiero educativo e pedagogico si manifesta non solo nei rapporti diretti coi bambini, ma anche nella predisposizione degli spazi al fine di dare una risposta alle esigenze evolutive dei bambini. Occuparsi dello spazio è il punto di partenza per avviare ogni progetto relativo ad un servizio per i bambini: dare ordine e senso allo spazio che circonda il bambino vuol dire dare ordine e senso nella mente del bambino stesso. Ogni spazio è strutturato così secondo un pensiero specifico che si ritrova non solo nei soggiorni di riferimento, ma anche nel corridoio di ingresso, nella cameretta, nel bagno.

Da alcuni anni c’è la volontà di rendere il bambino sempre più protagonista della sua esperienza fatta di pasticciamento, manipolazione, scoperte, sperimentazioni, attraverso l’uso di materiali informali, cioè naturali e di recupero che gli permettono di fare esperienze con tutto il corpo e con tutti i sensi, ma anche di apprendere concetti, categorie e differenziazioni. 

Resta sempre prioritaria l’idea che il nido debba principalmente accompagnare i bambini nel loro processo di crescita dando  loro uno spazio ed un tempo affinché essi acquisiscano sicurezza, fiducia in sé e nell’altro (costruzione dell’identità) e quindi un ben-essere al nido, ma anche al di fuori di esso.

Compito del nido è inoltre valorizzare e sostenere la genitorialità. Per questo motivo da tempo si creano occasioni e momenti di coinvolgimento e partecipazione delle famiglie, sia a livello formale (colloqui, incontri di formazione, incontri con le educatrici, ecc.) che informale (gite, feste, laboratori tematici, ecc.).

La cornice all’interno della quale si snodano tutti questi pensieri è quella dell’osservazione e del lavoro d’equipe, le quali rappresentano le strategie basilari per dare qualità, continuità e garanzia ad un servizio educativo come il nido integrato.

 

Vogliamo infine concludere con una citazione che a nostro avviso esprime appieno lo spirito del nido integrato nel quale ci troviamo a lavorare ogni giorno con grande passione:

 

“L’asilo nido è un servizio eterocentrato dove ogni educatore si mette in relazione con gli altri per raggiungere il benessere dei bambini.

Ogni educatore porterà la sua identità, il suo colore, per fonderlo con gli altri e creare un colore pieno di sfumature, mai fisse, sempre in movimento, con potenza creativa. Convergendo in questo centro, nessuno nega la sua identità, ma la rinforza e contribuisce a creare un’identità del servizio, entrambe in continuo divenire.

Il nido integrato si pone sempre in relazione con la Scuola dell’Infanzia e quindi con tutti coloro che vanno a creare una cultura dell’infanzia. Il sistema di relazioni permette così al bambino stesso di crearsi a sua volta un’identità.”

 

More in this category: « NEWS Cookie Policy »

Vai alla nostra pagina di facebook